Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Rosé Francia. Zone e metodi differenti

Un viaggio all’interno dell’universo dei vini rosé francesi, navigando non solo fra i mostri sacri della categoria, ma anche altri areali poco famosi. Partiamo, per il nostro viaggio in terra francese, dalla Loira , la zona vitivinicola più grande di Francia, che si estende dal Massiccio Centrale all’oceano Atlantico. Da sempre, la presenza di un fiume ha permesso lo sviluppo di culture e civiltà, dando, di riflesso, una marcia in più ai vini prodotti lungo il proprio percorso. I vigneti costituiscono elementi essenziali, tanto quanto i castelli che si incontrano lungo il fiume Loira, che svolge un ruolo fondamentale nell’identità e nella diversità dei vini prodotti storicamente da uve a bacca rossa - pinot nero e cabernet franc in primis - mentre i vitigni bianchi sono di più recente introduzione. La grande varietà dei suoli e l’influenza più o meno marcata del vento sono altre variabili che inducono carattere al prodotto finale. I vitigni che regnano a Sancerre sono il sauvignon bl

Ultimi post

Châteauneuf-du-Pape

il Rum di Jamaica

Il Chianti Classico nel tempo

I volti del Chianti Classico

L'Armagnac

Il Cognac

Il Brandy spagnolo

Il Brandy italiano

Lugana e il lago di Garda

Oltrepò Pavese, zona lombarda vocata alla produzione di vino